Analisi fitochimica delle piante medicinali

Non si sa esattamente quante diverse piante medicinali sono utilizzati nel mondo di oggi, ma sappiamo che le piante medicinali sono enormemente importante nella medicina occidentale e tradizionale. Etnobotanica, lo studio di uso di impianto tradizionale, è un campo di crescente interesse per ricercatori e aziende farmaceutiche cercando di sviluppare farmaci nuovi e più efficaci.

Analizzando i phytochemicals in piante medicinali vengono fornite gli scienziati con insight in piante come efficace in medicina e capire come e perché essi sono efficaci può portare allo sviluppo di nuovi farmaci.

Storia

Persone hanno utilizzato piante medicinali nel corso della storia umana, e molto prima che buoni dischi erano tenute circa uso di pianta. Ci sono prove che gli esseri umani hanno utilizzato piante medicinali non solo per secoli, ma per migliaia di anni.

Otzi "Ice-man," un uomo di 5.000 anni trovato conservato nel ritirata dei ghiacciai d'Europa, stava trasportando un sacchetto di funghi che sono phytochemicals conosciuto per combattere i parassiti intestinali, e l'analisi ha mostrato che Otzi infatti hanno parassiti intestinali quando morì. Testi dall'antica India e Cina inoltre contengono le descrizioni di innumerevoli farmaci di origine vegetale.

Tipi

Analisi fitochimica delle piante medicinali ha dimostrato che numerosi composti nelle piante tradizionalmente utilizzate per scopi medicinali hanno proprietà chimiche efficace a trattare la malattia. Nel libro, "Modern Phytomedicine: trasformare piante in droghe medicinali," gli autori affermano che i phytochemicals estratti da piante medicinali includono gli alcaloidi, tannini, flavonoidi, steroli e numerosi altri prodotti chimici. Tannini, flavonoidi e alcaloidi sono sostanze chimiche che sono noti per avere proprietà anti-batteriche.

Caratteristiche

Nel numero del 5 gennaio 2009 di "African Journal of Biotechnology", i ricercatori riferiscono che il africanum pianta medicinale Lasienthera, che è una pianta medicinale utilizzata per combattere le infezioni batteriche, fa davvero contengono i phytochemicals antibatterici che erano efficaci in laboratorio contro i batteri e. coli, Sal. typhi e K. pneumoniae.

Funzione

Più di un quarto di tutti i farmaci attualmente utilizzati negli Stati Uniti sono derivati dai phytochemicals in specie di piante della foresta pluviale. Settanta per cento delle piante identificate dal National Cancer Institute come avendo proprietà anti-cancro provengono da foreste pluviali del mondo, ma solo una piccola frazione di piante della foresta pluviale sono ancora stati analizzati chimicamente.

Significato

Secondo il numero di giugno 2006 di "Piribo", ci sono circa 200.000 noto ordine piante superiori, ma soltanto 5-15 per cento di queste piante sono state analizzate per le loro proprietà fitochimici bioattivi. Il mercato globale per le droghe vegetali valeva $ 18 miliardi nel 2005, e gli analisti prevedono che questa figura di continuare a crescere.


POTREBBE PIACERTI ANCHE