Regole di adattamento di pellicola

Regole di adattamento di pellicola

Se state pensando di scrivere una sceneggiatura, la prima cosa che devi decidere è se raccontare la tua storia o adattare di qualcun altro. Non c'è niente di artisticamente contraffazione sulla creazione non di un'opera "originale" da zero. Pensare di famosi blockbuster di Hollywood come "Forrest Gump", "Harry Potter", "Il silenzio degli innocenti" e "L'esorcista". Questi erano tutti gli adattamenti cinematografici delle opere scritte. Non bussare la possibilità che tua brillante e originale interpretazione del racconto di qualcun altro potrebbe vincere un Oscar.

Copyright

Prima di avviare in modalità creativa, è necessario sbrigare alcune questioni pratiche. Verificare che nessun altro ha già assicurata i diritti per il lavoro che si desidera adattare. Se è disponibile, è necessario chiedere all'autore..--la persona che detiene il copyright..--per il permesso di creare un film basato sul suo romanzo o sceneggiatura. Se l'autore è deceduto o il copyright è scaduto (dopo ovunque da 25 a 95 anni) poi il materiale è classificato come "pubblico dominio" e non sarà necessario garantire alcun diritto.

Taglio, taglio, taglio

Accettare che non c'è alcun modo per condensare 200 o più pagine in un film di due ore senza tagliare fuori un sacco di dettagli. Il vostro compito come sceneggiatore è quello di creare una rappresentazione "fedele" del lavoro. Non creare una copia di carbonio, ma piuttosto cogliere lo "spirito" o essenza del lavoro sulla pellicola. Vieni a conoscere intimamente il materiale. Spetterà a voi decidere quale hanno soggiornato personaggi, eventi, temi e descrizioni e che andrà. Definire la vostra visione e selezionare i dettagli che meglio comunicano quella visione. Ricordate, con la pellicola che si lavora in un supporto diverso. Considerando che un libro trasmette suoni, odori, eventi e approfondimenti attraverso parole soltanto, un film racconta una storia attraverso immagini in movimento e suono. Come sceneggiatore John August dice, "Adattando un libro in un film non è una questione di alimentazione le pagine in un proiettore". Si effettuano una serie di scelte cinematografiche per trasmettere la visione agli spettatori.

Altre considerazioni

Decidere se la tua sceneggiatura funziona meglio come un lungometraggio, una miniserie per la TV o un altro formato. È inoltre necessario determinare se si desidera invitare l'autore a leggere il tuo lavoro e modificare o offrire input durante la creazione di script. Si divertono a giocare con i pezzi della storia. È possibile aggiungere, eliminare e manomettere tempo, ordine degli eventi e altre sfumature di impostazione, carattere, trama e conflitto. C'è penuria di film-making tecniche ed effetti speciali per lavorare con. Se non avete un background di scuola di cinema, si desidera ricercare il mestiere così hai tutti gli strumenti a portata di mano. La "Bibbia di sceneggiatore" di David Trottier è un buon inizio.




Articoli Correlati